Archivi della Resistenza - Circolo Edoardo Bassignani
home l'associazione news la storia eventi gli archivi discussioni links contatti


Fino al cuore della rivolta



CB Login

 

home arrow news arrow 1942

1942

1942

1 gennaio: "Patto di Washington" le ventisei nazioni in guerra contro le potenze dell’Asse si impegnano a non concludere armistizi separati. Il patto diventa il primo nucleo delle Nazioni Unite.

maggio: gli USA, dopo aver contenuto l’avanzata giapponese, colgono la prima grande vittoria nel mar dei Coralli, sorprendendo un grande convoglio nipponico predisposto per lo sbarco in Australia.

26 maggio: Trattato di alleanza tra l’URSS e la Gran Bretagna.

giugno: Battaglia delle Isole Midway, gli USA intercettano una flotta giapponese distruggendola in gran parte. I piani nipponici di invasione dell’Australia vengono definitivamente accantonati. Le truppe tedesche lanciano una grande offensiva all’URSS in direzione del Don e del Volga meridionali, del Caucaso e del mar Caspio, al fine di assicurarsi il controllo delle ricchissime risorse petrolifere caucasiche e tagliare le vie di rifornimento che attraverso il Golfo Persico servivano a far pervenire in URSS gli aiuti alleati.

21 giugno: l’Afrikakorps e le truppe italiane, dirette da Rommel, occupano Tobruk (Cirenaica) e nell’agosto invadono l’Egitto arrivando a 100 Km da Alessandria d’Egitto.

28 giugno: l’offensiva tedesca estiva sul territorio sovietico, porta alla conquista del Caucaso e dopo un’aspra battaglia alla presa di Stalingrado (18 novembre).

agosto: inizio della grande battaglia per l’isola di Guadalcanal (isole Salomone) conquistata dai giapponesi nel luglio e considerata da Douglas A. Mac Arthur, comandante delle truppe USA, una base essenziale per le future operazioni belliche nel Pacifico. La battaglia si concluse nel febbraio 1943 con la vittoria degli USA.

23 ottobre: il generale britannico Bernard Montgomery, lancia una controffensiva generale contro le forze dell’Asse ad El Alamein.

3-4 novembre: vittoria dei britannici ad Al Alamein, le truppe dell’Asse sono ricacciate in breve dall’Egitto e dalla Cirenaica.

8 novembre: gli alleati anglo-americani, sotto il comando del generale statunitense Dwight D. Eisenhower, sbarcano in Marocco e in Algeria.

11 novembre: truppe tedesche e italiane invadono la "zona libera" della Francia, sottoposta al regime di Vichy.

12 novembre: le truppe dell’Asse invadono la Tunisia.

13 novembre: le truppe britanniche occupano Tobruk.

19 novembre: inizia la controffensiva sovietica sul Don, con un massiccio impiego di carri armati.

22 novembre: le truppe sovietiche accerchiano l’Armata tedesca di von Paulus a Stalingrado.

11 dicembre: inizio della ritirata dell’ARMIR.

22 dicembre: Hitler, dopo avere assunto personalmente il comando dell’esercito (19 dicembre), ordina la resistenza ad oltranza alle truppe tedesche circondate dai sovietici a Stalingrado; in questa città la battaglia cruenta si svolse principalmente strada per strada, casa per casa.

< Precedente   Prossimo >



| area riservata | mappa del sito |
Concept and Design Webag.it
Archivio Video Archivio Video Archivio Video Archivio Video